• chirurgo plastico caserta raffaele rauso
  • chirurgia plastica caserta raffaele rauso
  • chirurgia plastica estetica caserta raffaele rauso

L’anestesia in chirurgia plastica estetica

Sempre più frequentemente il timore di una paziente candidata ad un intervento di chirurgia plastica estetica è rivolto verso l’aspetto anestesiologico più che verso l’intervento chirurgico di per se. Una delle principali domande poste è: “ma mi sveglierò al termine dell’intervento?” In poche parole i timori legati ad un intervento di bellezza più che sui risultati ottenibili si spostano sul tipo di anestesia che verrà effettuata.

 

Grazie ad attenti studi che ho condotto assieme all’ equipe che ho fondato, denominata “CHIRURGIADELLABELLEZZA”, ad oggi siamo in grado di eseguire praticamente tutti gli interventi di chirurgia plastica estetica in anestesia locale con sedazione. Questo aspetto è piuttosto importante perché ha praticamente solo benefici per i nostri pazienti.


Eseguire una sedazione, rispetto ad un’anestesia generale, significa evitare di dover somministrare tanti farmaci alla paziente durante l’intervento, significa evitare la traumatica manovra dell’intubazione che spesso crea disagio alla gola alla paziente nei gironi successivi all’intervento, significa garantire al paziente un respiro spontaneo e non previo degli apparecchi chiamati ventilatori, permette un risveglio rapido ed indolore grazie all’anestetico locale infiltrato dal chirurgo, etc, etc.

 

In poche parole i vantaggi di eseguire un intervento di chirurgia plastica estetica in anestesia locale con sedazione sono innumerevoli per la paziente: questo è il nostro obiettivo! La mia equipe CHIRURGIADELLABELLEZZA lavora sempre cercando di eliminare o ridurre al minimo qualsiasi forma di discomfort che la paziente possa patire prima, durante e dopo l’intervento; è nostra filosofia che un intervento di chirurgia plastica estetica, non essendo un intervento “salva vita”, abbia degli aspetti anche psicologici che non possono essere trascurati, proprio per questo abbiamo deciso di optare per tecniche anestesiologiche sicure che garantiscono una rapidissima ripresa post operatoria per la paziente.

 

E’ importante sottolineare anche che l’anestesia locale con sedazione riesce ad avere un effetto fortemente positivo per la salvaguardia del dolore post operatorio. In poche parole, prima di iniziare l’intervento, una volta che il paziente è stato sedato, il chirurgo pratica l’infiltrazione della soluzione anestetica; questo permette, al termine dell’intervento, al paziente di non patire nessun tipo di fastidio nell’area operata, in quanto ci sarà ancora l’effetto dell’anestetico locale precedentemente infiltrato; a questo punto il paziente inizierà sin da subito una terapia antidolorifica assumendo delle compresse (mai prescriviamo delle punture, anche questo per rendere agevole il post operatorio), in questo modo non comparirà mai dolore, al massimo un piccolo fastidio, per tutto il periodo post operatorio. 

 

La nostra prerogativa non è solo raggiungere risultati estetici e naturali, ma essere attenti e scrupolosi anche su “come vengono raggiunti”!