• chirurgo plastico caserta raffaele rauso
  • chirurgia plastica caserta raffaele rauso
  • chirurgia plastica estetica caserta raffaele rauso

Filler seno

L’utilizzo di sostanze riempitive che possano soppiantare l’utilizzo delle protesi per dare volume al proprio seno è stato uno dei più grandi processi di marketing nell’ambito della medicina estetica, tuttavia ad oggi è possibile affermare che le infiltrazioni di acido ialuronico nel seno sono vietate. Circa 10 anni fa fu messo in commercio questo “filler miracoloso”, ovvero un filler in grado in pochi minuti, in anestesia locale, di aumentare il volume del seno senza protesi e senza chirurgia, soltanto dopo centinaia e centinaia, se non migliaia di pazienti, che sono state sottoposte a questo trattamento si è finalmente capito che la procedura non è sicura. Senza allarmare pazienti che magari hanno già effettuato questo trattamento prima che il Ministero della Salute Italiana non rimuovesse le indicazioni è bene far comprendere perché i filler al seno non si possono effettuare: le infiltrazioni di acido ialuronico al seno creano delle calcificazioni evidenti radiologicamente che creano problemi nella diagnosi differenziale con il tumore della mammelle, ovvero questi filler non sono in grado di far nascere un tumore, ma una volta infiltrati, durante lo screening del tumore al seno, un radiologo non è in grado con sicurezza di stabilire se quel segno radiologico è legato all’infiltrazione del filler o alla comparsa di un tumore. Per tanto ad oggi l’unico metodo sicuro ed efficace per l’aumento volumetrico del seno risulta essere l’inserimento delle protesi.

 

Per maggiori informazioni sul filler seno contatta il dottore Raffaele Rauso c/o la Centro Polispecialistico S.Apollonia, in via Martiri del Dissenso, 47 S.Maria Capua Vetere (Caserta)

Richiesta informazioni Gratuite